vai al contenuto principale della pagina

10 September 1850 - de Rossi

3. de Rossi, Giovanni Battista - 10/9/1850

Sig(nor) Cav(aliere) de' Rossi.

Carissimo Sig(nore) mio !

Ho avuto finalmente la sua dissertazione sopra la base di Flaviano (1) (1) , che infatti meritava un tal commentario. Prescindendo dai lavori del Borghesi, allo studio di cui di cinquant'anni noi giovani non possiamo tener di fronte, non ho letto mai un libro italiano de' nostri giorni così pieno di fatti e di buon senso, e comunque vorrei risparmiarle gli elogj di cui l'uso poco assennato costì avrà tanto ribassato il valore, però non posso se non felicitarmi che la scuola de' Marini e Borghesi non sia estinta. Gli onori de' Flaviani essendo così pienamente rischiarati, mi spiace che non ha voluto se non accennare il testo del curioso decreto; ma forse se l'avrà riserbato per altra occasione. Vi sono più cose che mi danno fastidio, ma che cosa è impossibile in que' tempi ! Intanto le domanderò due cose, sopra cui forse / vorrà riesaminare la pietra. Il mvniamvr nel v(erso) 23 per me non dà senso; fosse stato moneamvr ? ciò che certamente non è bello, ma intelligibile. I versi 30. 31 ancora pure come stanno imbarazzano assai, come Ella l'ha detto francamente; mi è venuto in mente di leggervi: videamur, cum alioqui ipse – Flaviani filius honori {semj} semiplenus – delatus exsistimetur, nisi ec., il che varrebbe quasi per ad honorem semiplenum (2) . Scusi che vorrei contribuire anch'io qualche piccola cosa alla spiegazione di un testo, di cui lo stilo sciocco e la scrittura negligente sfida l'acume di tutti color che sanno (3) .

Un'altra sua osservazione m'ha toccato più di vicino: parlo della nota a p. 24, dove si ragiona del libro di Mich(ele) Monaco iscritto: Sanctuarium Capuanum. Questo libro non è gia manoscritto, ma stampato a Napoli 1630. in 4. (4) , come rilevo dal Giustiniani, diz(ionario) geog(rafico) del regno di Nap(oli) III p. 151 (5) , e se ne sono serviti più dotti, come p(er) e(sempio) il Grande nell'origine de' cognomi gentilizj p. 181 (6) , l'Ughelli nell'Italia sacra VI p. 306 (7) . Il Marini pare che non abbia mai visto il libro stampato, ed io pure per la mia disgrazia non ne feci le ricerche necessarie mentra stava a Napoli. Se le fosse possibile di scoprir il suddetto libro in qualche biblioteca Romana, sarebbe cosa / buona e pel riscontro delle copie del Daniele (8) e per un altro scopo di maggiore importanza. Essendochè fralle false autorità di cui il Pratilli si giova si trovano pure le carte di M(ichele) Monaco (via App(ia) p. 250 (9) ), potrebbe darsi che il Daniele siasi servito di questo manoscritto; tanto più che lui non va esento del tutto di frodi Pratilliane, comunque sia difficilissimo di appurare come mai esse a lui si sieno propagate. La cosa è improbabile sì, {m} probabilmente le carte del Daniele non saranno se non lo spoglio del libro stampato; meriterebbe però la quistione di esser esaminata. Ho scritto alle nostre biblioteche per avere il libro, ma poca speranza mi resta di rintracciarla. Se Ella come spero meglio riesce, mi farà gran servizio indicando il libro al comune amico Brunn (10) , che vorrà volentieri farne l'estratto per uso mio.

Le ho inviato il mio cronografo, che spero le sarà capitato o capiterà fra poco; lo mandai coi plichi diretti all'Istituto nella cassa del Sig(nor) Principe Torlonia che la prego di riverir da parte mia se già / sarà tornato a Roma. Aspetto adesso per mettere mano ai calendarj che Ella abbia pubblicato i disegni dal Peirescio e che da Brussella sia uscita l'edizione compita del cal(endario) di Silvio Polemio, la quale oltre i mesi stampati nelle Acta Sanct(orum) (11) conterrà parecchi opuscoli in parte di simile argomento a quei contenuti nel cronografo; parmi averne mandato l'elenco all'Henzen. Sento con piacere che approva il mio sistema nel pubblicare le iscr(izioni) Napoletane; spero che ne sarà soddisfatto chi sa domandare il possibile e l'utile. Sarebbe stato per me assai più gradevole di aggiungervi comentarj secondo il sistema del Boeckh (12) ; ma poi come finire e come stampare ? Il merito letterario non sarà tanto; ma per la resignazione di compilare e di pubblicar{mente} semplicemente questo libro m'aspetto i premj celesti

Con istima e amicizia mi rassegno

tutto suo

Mommsen

Leipzig

10 Sett(embre) 1850.

Essendosi ritardate un pezzo l'invio di questa mia, finalmente ho avuto in questo frattempo da Monaco il Sanct(uarium) Cap(uanum) colla giunta; e siccome poco o niente vi si trova di quelle iscrizioni, che mandò al Marini il Daniele, il mio sospetto si è accresciuto assai. Desidero però il suo parere, che per questa parte della scienza nostra pregio assai più del mio.

1:

Bibliografia:

CIL VI, 1783; ILS 2948.

  • G. B. De Rossi, L'iscrizione della statua ristabilita di Nicomaco Flaviano Seniore, «Ann. dell'Instituto» 21 (1849) 1 -83

1: G. B. de Rossi, L'iscrizione della statua ristabilita di Nicomaco Flaviano Seniore, in Ann. dell'Instituto, 21 (1849), 1-83. Ora CIL VI, 1783 (cf. pp. 3174, 3814, 4760) = ILS 2948.

2: Con l'iscrizione venne onorato Virius Nicomachus Flavianus console nel 394 d. C. per il ricordo della sua memoria concessa dagli imperatori Teodosio II e Valentiniano III; il titulus, con la statua, fu posto nel forum Traiani il 13 settembre del 431 d. C.

3: Dante, Inf., IV, 131.

4:

Bibliografia:
  • M. Monaco, Sanctuarium Capuanum, opus in quo sacrae res Capuae & per occasionem plura tum ad diversas civitates regni pertinentia quum per se curiosa continentur, Neapoli (1630)

5:

Bibliografia:
  • L. Giustiniani, Dizionario geografico\-ragionato del Regno di Napoli, Napoli (1797 -1816)

6:

Bibliografia:
  • G. Grande, Origine dei cognomi gentilizi del regno di Napoli, Napoli (1756)

7:

Bibliografia:
  • F. Ughelli, Italia sacra, sive De episcopis Italiae et insularum adiacentium, rebusque ab iis praeclare gestis deducta serie ad nostram usque aetatem, Romae (1644 -1662)

8: Francesco Daniele (1740-1812)

9: Francesco Maria Pratilli (1689-1763)

10: Heinrich von Brunn (1822-1894)

11: Act. Sanct. Iun., VII, 176-184.

12: August Boeckh (1785-1867)

[MB]

Roma - Biblioteca Apostolica Vaticana, Vat. lat. 14238 ff. 242r-243v n. 46

  • Buonocore 2003, 78-81 n. 15

Torna all'elenco

Theodor Mommsen